Corriere della Campania

Pagelle Frosinone-Napoli: 1-5

 

Frosinone-Napoli: 1-5 ( Albiol, Higuain, Hamsik, Higuain, Gabbiadini, Sammarco)

REINA: 7 A parte il goal di Sammarco, non si lascia mai sorprendere ed è provvidenziale in alcuni interventi.

HYSAJ:7 Si sente e si vede. Cresce partita dopo partita.

ALBIOL:7emezzo esce dal rettangolo difensivo e si inventa Goleador, firmando la prima rete del Napoli. Ennesima dimostrazione della crescita calcistica dello spagnolo, decisamente maturato dalla testa ai piedi.

KOULIBALY: 7 Decisivo e provvidenziale in tanti interventi difensivi. Ha la stazza di un difensoraccio ma la classe di un regista. E’ una promessa del calcio.

STRINIC: 6emezzo Compitino svolto bene. È decisamente un calciatore che predilige la fase difensiva, ma d’altronde in una partita del genere, difficile e granitica, una mano in difesa in più, non ha guastato.

ALLAN: 6 Non era al top. È stato molto in sordina, un po’ statico e poco partecipe alle belle costruzioni del centrocampo.

JORGINHO:6emezzo Nonostante fosse una partita maschia e pesante, ha saputo dire la sua. Ha retto bene il gioco, molto attivo, attento e scattante nelle manovre, passaggi e inserimenti.

HAMSIK:8 Il regalo se lo fa da solo. Si regala il terzo goal e lo dedica ai suoi tifosi. Per lui non ci sono più parole, le migliori sono state usate, riutilizzate e…consumate. SOST. CHALOBAH: Ha ribadito di essere un buon campioncino.

CALLEJON: 7emezzo Non segna da un po’, ma fa tanta roba.Le migliori idee di gioco sono le sue, i migliori passaggi/assist sempre i suoi. Sost. EL KADDOURI: Gioca troppo poco per essere valutato, ma la sua valutazione di rendimento generale è sempre positiva.

HIGUAIN: 8 Prima doppietta del 2016 per Higuain, che a quota 18 reti si appropria del titolo di capocannoniere della serie A. Lui si che è un campione a tutto tondo! Non solo è insaziabile di goal ma è un calciatore completo, che riesce bene anche nella fase di gregario e di sostegno passivo alla squadra, regalandoci qua e là perle di squisita tecnica che incantano occhi…e cuore. Sost. GABBIADINI:8 Il quinto è il suo. E lo fa con la platealità e la spettacolarità di chi ritorna da un lungo viaggio e vuole festeggiare in grande il proprio ritorno. Anche se nel caso di Manolo è da definire un RISCATTO DI CONFERMA, dimostrando che la panchina non ha adombrato nè il suo talento né il suo vizio da goal!

MERTENS: 6emezzo Forse stanco, forse nervoso o forse fuori fase. Non è il solito folletto di sempre.

 

I commenti sono chiusi.